in ,

Canone Rai 2016 arretrati: le sanzioni per gli anni precedenti

Il tema caldo delle ultime settimane è certamente il canone Rai 2016: come e quando si paga, quanto si paga, come è possibile non pagarlo e tutti i casi per le esenzioni (qui potete trovare le risposte a tutte queste domande); tra le questioni che preoccupano molti, c’è anche il mancato versamento degli arretrati degli scorsi anni. Ora che il pagamento del canone Rai 2016 verrà addebitato direttamente nella bolletta della corrente elettrica, in molti si domandano se arriverà anche il conguaglio degli anni precedenti.

La nuova normativa per il pagamento del canone Rai con l’addebito nella bolletta della luce parte dal presupposto che, se si ha la fornitura di energia elettrica, si possiede anche un televisore in casa e infatti, per evitare di pagarlo, è necessario presentare un’autocertificazione. In molti quindi si domandano: al pagamento della prima bolletta, si dà per scontato che si possegga il televisore; arriveranno quindi le sanzioni per il pagamento degli arretrati non pagati? La risposta a questa domanda è no, la norma non è retroattiva, poiché è molto difficoltoso dimostrare che si abbia acquistato un televisore prima della data indicata.

Come ha spiegato poco tempo fa a Radio 24 il sottosegretario alle Comunicazioni Antonello Giacomelli “per chi non ha pagato il canone Rai negli anni passati purtroppo non succede niente, non perché ci sia un condono, ma perché l’utente avrebbe buon gioco a dire che ha acquistato solo ora il televisore”. 

Credit Foto: patpitchaya / Shutterstock

One Direction a Roma

One Direction video: online il nuovo singolo “History” con la partecipazione di Zayn

Voli low cost febbraio 2016: le migliori occasioni per Londra, New York e non solo