in ,

Canone Rai in bolletta elettrica 1 luglio: da oggi i primi addebiti, tutti i possibili errori

Se n’è discusso tanto in questi mesi e finalmente è arrivato il giorno dell’entrata in vigore definitiva del canone Rai in bolletta; da oggi, 1 luglio 2016, la tassa sulla tv verrà addebitata nella bolletta elettrica. Questa importante novità è stata accolta in modo diverso da consumatori e da Agenzia delle Entrate e tv pubblica, con Federconsumatori che invita alla prudenza e all’attenzione nel controllare le nuove bollette.

QUI TUTTE LE NOVITA’ SUL CANONE RAI IN BOLLETTA

Il canone è stato ridotto a 100 euro e l’introduzione di questo nel pagamento dell’elettricità, prevede dunque una rateizzazione a 10 euro mensili; nella bolletta del 1 luglio 2016 ci sarà un addebito di 70 euro che comprende le rate dei primi 7 mesi dell’anno mentre a seguire verranno incluse quelle mancanti nelle bollette che arriveranno successivamente.

Le nuove modalità però possono portare a fare confusione, con alcuni casi come gli studenti fuori sede, le badanti, i possessori di seconde case e infine coloro che non possiedono una tv ma hanno un pc collegato ad internet, che dovranno prestare grande attenzione alle diciture all’interno della bolletta. Il canone Rai infatti riguarderà le sole utenze residenziali ed è da attribuire una sola volta per famiglia anagrafica; il giorno X è arrivato ma la situazione sembra essere tutt’altro che chiara.

Murillo Calciomercato Inter

Calciomercato Inter: offerta Zenit per Murillo, Gabriel Jesus e Garay si avvicinano, Caprari firma

tesla model s

Tesla, pilota automatico: incidente mortale per l’auto a guida automatizzata