in ,

Canone Rai in bolletta con Iva? L’ennesima bufala del web

Continuano le discussioni sui social network tra gli utenti relativamente al canone Rai 2016 in bolletta e, tra i detrattori della tassa sulla televisione, c’è chi spiega che il Canone Rai in bolletta sarebbe più caro di prima perché nella fattura della corrente elettrica andrebbe pagata anche l’Iva al 22%, cosa che invece con il pagamento attraverso il bollettino non accadeva. Un aumento quindi a 122 euro (100 del Canone Rai + 22 euro di Iva) anziché lo sconto da 113 euro con il bollettino a 100 in bolletta: ma è davvero così? Urban Donna – Casa cerca di fare chiarezza.

Malgrado le immagini postate sul web, bisogna subito chiarire che quella che è stata denominata come “La Grande Sola dei Canone Rai” è invece una bufala come spiega esaurientemente Bufale.net. Secondo quanto riportato nell’articolo 1, al comma 153, del decreto numero 94 del 13 maggio 2016 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 4 giugno scorso, “l’importo delle rate [del Canone Rai] è oggetto di distinta indicazione nel contesto della fattura emessa dall’impresa elettrica e non è imponibile ai fini fiscali”. Ciò cosa significa? Sostanzialmente che il Canone Rai 2016 in bolletta è una voce a se stante della fattura dell’energia elettrica e, come si può ben vedere dalle voci riportate, non vi è applicata l’Iva che invece si riferisce esclusivamente al consumo di energia elettrica.

Inoltre per essere precisi nel caso in cui fosse stata aggiunta l’Iva (e non  è così) all’importo del Canone Rai 2016 in bolletta, sarebbe stato lo stesso del consumo di energia elettrica, ovvero con tassazione al 10%. Peccato per le oltre 3000 condivisioni che il post della bufala sull’Iva applicata al Canone Rai in bolletta ha fatto nel giro di poche ore.

Offerte di lavoro per infermieri

Concorso OSS 2016 Calabria: bando a Reggio Calabria, requisiti e scadenze

uomini e donne Gemma Galgani

Uomini e Donne: Gemma Galgani si sfoga sui social, si rivolge a Giorgio?