in ,

Capelli 2015 tendenze: i look più belli delle stars al Met Gala 2015, ecco lo stile di Beyoncé, Adriana Lima e Kate Hudson

Tre beauty look strepitosi hanno attirato le attenzioni delle fashion addicted spettatrici del Met Gala 2015. In linea con le ultimissime tendenze dell’hairstyle 2015, le acconciature di Beyoncé, Adriana Lima e Kate Hudson sono infatti degne di nota e indicabili come beauty look da cui trarre ispirazione, specie in vista dell’estate 2015.

Primo look, la coda di cavallo di Beyoncé. La regina del pop ha illuminato il red carpet non soltanto con il suo mix di pietre colorate a nascondere le nudità dell’abito trasparente, ma anche con un hairstyle moderno e bellissimo, appunto una coda di cavallo. Le ultime tendenze della moda capelli 2015 per l’estate suggeriscono appunto una coda alta, in cima alla testa, da acconciare con una piega naturale caratterizzata da onde morbide e voluttuose.

Secondo beauty look direttamente dal Met Gala 2015, la frangia retta di Adriana Lima. L’angelo storico di Victoria’s Secret ha infatti deciso di dare un taglio netto, non alla chioma intera bensì soltanto alla frangetta, sfoggiando un’attualissima frangia simmetrica. Un taglio di grande tendenza, soprattutto quando questo tipo di frangia accompagna un classico hairstyle lungo e retto. E per concludere, bellissimo l’hairstyle di Kate Hudson: per l’occasione l’attrice ha infatti accconciato i capelli con uno chignon alto e scomposto, impreziosito da un accessorio gioiello con trama floreale oro e argento.

 

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

red carpet met gala

Met Gala 2015 red carpet: Beyoncé e Rihanna regine di stile, il loro look strega il mondo intero

Michele Misseri ricoverato

Caso Sarah Scazzi ultime news: Michele Misseri indagato per autocalunnia