in ,

Capelli 2015 tendenze: tagli bob e faux bob sempre più in voga tra le stars

Non c’è storia: è ancora il bob a dominare le tendenze hairstyle per l’autunno 2015. E’ il taglio più amato dalle stars ma anche dalle comuni mortali, le quali adorano questo taglio per l’allure glam chic che regala a chi lo sfoggia. Si tratta del classico caschetto, il quale può essere rivisitato in più e più modi: più lungo sulle spalle nel caso del long bob, dalla mandibola alle spalle appena nel caso invece del wob. Può poi portato con riga laterale o centrale ed ancora acconciato a seconda dei gusti e delle occasioni, meglio se con onde morbide.

Tantissime le celebrità che hanno fatto del bob il loro hair look vincente. Come la giovane e talentuosa Taylor Swift, dal bob con onde eleganti in stile anni Sessanta, ma anche l’attrice Keira Knighley, che è invece solita sfoggiare questo taglio nella versione liscia con riga centrale. E, per chi non trova il coraggio di dare un taglio netto alla propria chioma, esiste anche un’altra possibilità, quella del faux bob.

Sono sempre di più le stars che, pur mantenendo lunghi i propri capelli, tentano di acquisire il fascino dato dal bob. Il faux bob, proprio come suggerisce il nome stesso, è un falso taglio bob, in quanto trattasi più di un’acconciatura: le punte vengono infatti rigirate verso l’interno e fissate sulla nuca, così da ricreare un taglio corto. Ad andarne pazza sono Emma Watson e Naya Rivera, quest’ultima affezionatissima ai suoi lunghi capelli corvini ma amante del corto quando si tratta di red carpet ed eventi speciali.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Barcellona Roma

Champions League Roma – Barcellona, arbitra Kuipers: i precedenti sono favorevoli ai giallorossi

Lamborghini lavora con noi: ecco le offerte di lavoro di settembre 2015