in ,

Capelli, ecco i falsi miti da sfatare sulla loro cura

Quando i falsi miti entrano a far parte della nostra vita difficilmente riusciamo a liberarcene. Leggende metropolitane che condizionano le nostre azioni quotidiane e che ci portano a compiere o evitare alcuni gesti per il nostro benessere. Anche la cura dei capelli è un argomento nel quale abbondano i falsi miti, proprio per questo è necessario sfatarli e capire quali sono le credenze prive di fondamento.

Un primo falso mito molto diffuso è che per avere capelli sani è necessario prima di andare a dormire dare cento colpi di spazzola, un gesto che invece è meglio evitare. Infatti, spazzolare i capelli troppo spesso è tutt’altro che benefico, può essere la causa del suo indebolimento specialmente se si usano spazzole molto vecchie. Un’altra credenza riguarda la possibilità di curare le doppie punte, non esiste rimedio in grado di sanare la situazione, l’unica soluzione è tagliare la parte rovinata. Una buona abitudine però è cercare di prevenirle proteggendo i capelli dal sole e usando sempre il balsamo ad ogni lavaggio. Un falso mito molto famoso è quello sulla crescita dei capelli bianchi, che strappandone uno porterà alla comparsa di altri sette. Non è l’azione dello strappare che influenza la loro crescita, infatti, quando questi iniziano a spuntare vuol dire che siamo destinate ad averli di quel colore.

Lavare i capelli tutti giorni fa male perché li fa diventare grassi, è un’altra frase che sicuramente da bambini vi hanno ripetuto spesso. Un gesto invece necessario quando si avverte prurito al cuoio capelluto e che non fa diventare grassa la chioma se si utilizzano dei prodotti non troppo aggressivi. Anche la caduta dei capelli non è dovuta alla frequenza dei lavaggi, infatti quelli che cadono durante lo shampoo hanno finito il loro ciclo di vita. Un ultimo falso mito da sfatare riguarda le tinture e permanenti che si dice essere letali per la salute dei capelli. Una credenza non vera se si usano prodotti di qualità e se si sta attenti alla fase del risciacquo. Infatti, è necessario eliminare tutti i residui di tintura per fare in modo che il colorante non penetri nella cute per non perdere e danneggiare i nostri capelli.

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 9 aprile: Elena Ceste e le novità sulla sua morte

Killer tribunale uccidere socio

Milano: arrestato Claudio Giardiello, l’uomo che ha sparato al Tribunale