in ,

Capo d’Orlando: Gea, 14 anni, cade da uno scoglio e muore

Un gioco al mare si trasforma all’improvviso in tragedia. Non ce l’ha fatta Gea P., 14enne di Monza in vacanza a Capo d’Orlando, in Sicilia. La caduta sugli scogli della località balneare messinese è stata fatale per la giovane, che si trovata in vacanza con i genitori. A nulla sono valsi i soccorsi sanitari giunti tempestivamente sul luogo dell’incidente: le ferite alla testa e alla schiena sono state fatali per la ragazza.

L’incidente è avvenuto domenica pomeriggio sullo scoglio “Garibaldi”, un punto molto noto della città balneare siciliana sempre frequentato da decine di turisti. Stando alle prime ricostruzioni, pare che Gea stesse giocando quando è scivolata all’indietro: purtroppo le sue condizioni sono apparse fin da subito disperate e anche l’arrivo dell’elisoccorso non è servito a salvarla, nonostante novanta minuti d’intervento di rianimazione.

Tutta la cronaca su Urbanpost

Gea era un’atleta, giocava a hockey nella CSA Agrate, società sportiva brianzola. Proprio oggi sulla bacheca della società è comparso un messaggio di cordoglio per la prematura scomparsa della giovane “Sarai sempre nei nostri cuori e nei nostri colori” si legge.

Anche l’amministrazione ed il Consiglio Comunale di Capo d’Orlando hanno espresso il loro cordoglio alla famiglia di Gea «Una terribile fatalità che ha sconvolto l’intera comunità orlandina» ha commentato il sindaco Franco Ingrillì.

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

bando startup immobili

Startup, bando per 43 immobili: concessione gratuita ai giovani imprenditori

Diretta Sampdoria-Juventus

Calciomercato Juventus, il Real Madrid vuole Dybala: offerto Kovacic