in

Capodanno 2015 a Milano: feste, eventi, veglioni

Ah Milano fai di me quello che vuoi cantava il milanese doc Alberto Fortis; perché Milano, lo sa bene chi la frequenta o la vive, riesce ad essere centrifuga quanto centripeta. Insomma, Milano non è una città accogliente e neppure alla portata di tutti, questa è la verità. Quindi, con altrettanta onestà, vi consigliamo un Capodanno a Milano se la conoscete bene o siete ospiti di qualche Virgilio meneghino che sappia muoversi nella selva di feste, party esclusivi, “cene di gente che conosce gente che ha un attico a Brera”.

Se non avete nessun santo fra le guglie del Duomo prendete nota di questi consigli. Iniziamo con il suggerirvi il classico Capodanno in Piazza Duomo che quest’anno, in vista dell’Expo imminente, offrirà il classico concerto impreziosito da grandi nomi di artisti nazionali e internazionali. Lo spettacolo inizierà come da tradizione intorno alle 21:00 e, per ora, il comune di Milano non intende svelare il cast dell’evento mantenendo alta l’attesa. Ciò che sappiamo per certo è che, come ogni anno, ci sarà tantissima gente e che lo spettacolo sarà gratuito.

Se amate le rivisitazioni storiche e le atmosfere più classiche scegliete invece il Castello Sforzesco, dove anche ad ottobre viene festeggiato il capodanno celtico in onore delle origini della città. L’atmosfera è più rarefatta, sicuramente un’opzione adatta maggiormente a coppie e famiglie, anche per via della bellissima location, sapientemente illuminata e valorizzata. Anche alle spalle del Castello si può festeggiare immersi nel Parco Sempione, in Piazza del Cannone, anche qui il comune si riserva di comunicare all’ultimo gli assi che intende calare.

Milano era, ora molto meno, una città ricca di teatri con un ventaglio di cartelloni di grande lustro. Non escludete l’ipotesi di andare a teatro, moltissimi fra gli stabili storici della città meneghina interrompono lo spettacolo per un brindisi in compagnia allo scoccare della mezzanotte. Se volete ballare e divertirvi senza finire in feste troppo ingessate e costose un locale che potrebbe fare per voi è il Magnolia, atmosfera sempre molto disimpegnata e buona programmazione musicale. Se, invece, puntate ad una festa dal retrogusto cool avete l’imbarazzo della scelta fra Just Cavalli, Hollywood e altri locali storici che portano alto il vessillo della Milano da bere

Non sottovalutate l’ipotesi di infilarvi in qualche localino caratteristico, in questo caso l’imbarazzo della scelta ve lo offrono zone come Brera o i Navigli. Il comune di Milano, allo scopo di agevolare la festa, prolungherà fino alle 2 di notte il funzionamento della Metro mentre, per gli amanti delle pedalate, il servizio di bike sharing è garantito al night long.

Se intendete sfruttare il Capodanno per visitare Milano, città che offre moltissime perle architettoniche ed artistiche troppo spesso adombrate dalla sua fama modaiola, fate un’ottima cosa. Ecco qualche idea di prezzo per un soggiorno di tre notti nella città di Expo 2015.

Florenzi della Roma

Roma calcio news: Alessandro Florenzi è incedibile

Sony Xperia

I cinque migliori smartphone Android top di gamma 2014 sotto i 500 euro: offerte online per Natale Samsung, Huawei, Motorola, Sony e NGM