in

Capodanno 2015 in castello con cena medievale: ecco i banchetti storici imperdibili

Sognate un Capodanno da favola, immersi in una suggestiva atmosfera storica, magari medievale? Chi sogna una Notte di San Silvestro indimenticabile, prenda in considerazione l’ipotesi di partecipare ad una festa di Capodanno all’interno di un castello: un’occasione unica per assaporare prelibatezze del passato partecipando a balli e musiche che riportano al fasto dei tempi antichi.

–  Un banchetto in stile medievale avrà luogo nelle suggestive sale del Castello di Pavone Canavese, nel Torinese, a cui i commensali sono invitati a partecipare indossando antichi costumi. Il menù, al prezzo di 140 euro per gli adulti e 80 euro per i bambini dagli 8 ai 14 anni, sarà rigorosamente a tema: dalla paletta di maiale con conserve dolci alla torta di cipolle, dai crostoni di pane nero con lardo, miele e noci alla zuppa del contado, fino ad arrivare alle cipolline – rigorosamente di Ivrea! – con aceto balsamico e zucchero. Divertimento assicurato grazie all’animazione del gruppo storico Burgo Turris, che offriranno, tra le varie occasioni di intrattenimento, uno spettacolo con fuoco. Per godersi appieno questa full immersion nel mondo medievale, perché non prolungare di qualche giorno il soggiorno? Affrettatevi a prenotare una camera al favoloso Hotel Villa Soleil a Colleretto Giacosa o all’Hotel Sirio, distante pochi chilometri dal maniero.

–  Ad Assisi è il Castello medievale fondato nel 1232 – convertito a prestigiosa struttura alberghiera –  a proporre un menù davvero luculliano, che spazia dalla terrina di zucchine e salmone selvaggio ai cappellacci artigianali di noci e gorgonzola, dal tortino di patate e verza ai bocconcini di cinghiale alla cacciatora con tartufo nero, il tutto innaffiato da Grechetto d’Assisi e Rosso Scancellato di Montefalco. Il ristorante è collocato nei sotterranei del castello, che mantengono intatto il fascino del Medio Evo. Purtroppo sono terminati i posti per alloggiare all’interno della struttura, ma chi si vuole godere un soggiorno magico tra le colline umbre, può trovare qui alcuni hotel disponibili nelle vicinanze.

–  Un’ultima proposta, infine, arriva dalla Valle d’Aosta: sarà il Forte di Bard, maestoso complesso fortificato, a fare da location ad una cena-evento sensazionale. Anche se non propone una cenone a tema medievale, il Capodanno al Forte di Bard merita di essere citato per la capacità unica di ricreare un’atmosfera storica unica all’insegna dell’arte e della cultura. Il villaggio, di originario assetto medievale, ha vissuto una propria età dell’Oro nell’Ottocento, quando ha visto protagonisti personaggi del calibro di Stendhal, Napoleone e Camillo Benso Conte di Cavour. Il tema scelto per salutare il 2015 è “Il Grande Gatsby”, per una serata anni Venti all’insegna del divertimento e della musica. L’ingresso, a 90 euro, è comprensivo di cenone a buffet, consumazione, tavolo riservato e accesso al dj-set. Volete vivere un soggiorno davvero indimenticabile? Prenotate una camera nelle vicinanze e godetevi la bellezza dei paesaggi valdostani.

Sei affascinato dall’atmosfera medievale? Sempre su UrbanPost trovi tante altre idee a tema: il Capodanno medievale, tra cui l’evento a Monteriggioni nel senese, e molte altre proposte per trascorrere il Capodanno all’interno di un antico castello.

(immagine del Forte di Bard tratta dalla pagina Facebook)

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Gilberta Palleschi ultimi aggiornamenti 17 dicembre macabri dettagli omicidio

Omicidio Gilberta Palleschi, ultime notizie: nuovi macabri dettagli dalle dichiarazioni dell’assassino

matrimonio nel 2015

Luca Bizzarri e Ludovica Frasca si sposano: il matrimonio nel 2015