in

Capodanno 2017 in montagna: 4 offerte low cost da prenotare subito

La montagna in inverno è un luogo magico dove divertirsi con gli amici, la famiglia o il partner. Non a caso, famiglie, coppie e amici scelgono di trascorrere sulla neve le vacanze di Capodanno 2017. Non mancano, infatti, le attrazioni per i più piccoli, le piste più difficili per chi è un appassionato di sci, così come nelle immediate vicinanze delle principali località turistiche si trovano le terme per un Capodanno 2017 romantico, all’insegna del relax. Che ci si voglia rilassare, divertire o mangiare bene, l’importante è che si riesca a rispettare il budget. Ecco, quindi, che vi proponiamo 4 offerte in montagna da non perdere.

Per risparmiare a Capodanno, l’idea migliore è scegliere un appartamento, soprattutto nel caso in cui si voglia partire con gli amici. Sui siti www.hometogo.it e su www.airbnb.it si trovano numerose offerte, una delle quali riguarda una delle località più gettonate in Lombardia, ovvero Bormio. Un appartamento presso il Residence Stelvio che può ospitare fino a 4 persone costa € 481 per due notti. Bormio, oltre ad essere una località molto caratteristica, si presenta come una valida alternativa per chi ha in mente un Capodanno 2017 in montagna ma romantico, perché si trovano qui le Terme di Bormio.

L’Albergo Drena, in Trentino alto Adige in provincia di Trento, che si trova a circa 30 minuti di auto dagli impianti di risalita del Monte Bondone, propone la camera matrimoniale per due notti dal 31 dicembre 2016 al 2 gennaio 2017, a € 140. Ai piedi delle Dolomiti, a Malga Ciapela, l’Hotel Garni Roberta propone la camera matrimoniale ad € 468 per due notti. Infine, per trascorrere il Capodanno 2017 sulle Alpi austriache, una valida offerta p quella dell’Hotel Garni Erler che offre un appartamento con una camera da letto a € 400 per due notti.

Image credit: laurazzz1999/Pixabay

Ilona Staller a Domenica a Live

Ilona Staller a Domenica Live: “Ho rapito mio figlio”

Pensioni indagini sull'uso del web

Pensioni 2016 news oggi: pensioni anticipate e quota 41, polemiche sull’uso del web