in

Carlo Conti, il legame sempre vivo con Fabrizio Frizzi: “Ecco come mi chiama sua figlia”

Fabrizio Frizzi è parte della quotidianità di Carlo Conti e il conduttore non può fare a meno di ricordarlo in ogni occasione. Un vuoto, quello lasciato da Fabrizio, che ha spinto Carlo a rivedere le sue priorità. La scomparsa improvvisa dell’amico 60enne ha fatto spazio alla riflessione, portando Conti ad ‘allentare’ gli impegni lavorativi per dedicare più tempo alla famiglia. Forse uno dei pochi rimpianti di Fabrizio, che pur di essere sempre professionalmente impeccabile, ha goduto poco della sua bambina.

Carlo Conti: “La morte di Fabrizio ha accelerato le mie convinzioni”

In un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano, Carlo Conti rivela: “Ci sono diverse fasi nella vita, ho fatto tanto e ho deciso di rallentare un po’”. Un pensiero maturato da tempo ma, senz’altro la morte di Fabrizio “ha accelerato le mie convinzioni”, confessa il conduttore toscano. “Ci pensavo già quando mi sono sposato e con la nascita di Matteo. Si passa dall’io al noi, cambia il tuo modo di vivere. Quello che è successo a Fabrizio mi ha convinto ancora di più ad aumentare l’attenzione sul noi”.

Carlo Conti, “Sua figlia mi chiama babbo Carlo”

Sposato da sette anni e padre dal 2014, Carlo Conti, oggi impegnato con La Corrida, in partenza proprio domani, venerdì 22 marzo, afferma: “Ho deciso di rinunciare a un quotidiano come L’Eredità che porta via tanto tempo. Ho lavorato a nuove idee con il mio gruppo, come è successo con Ora o mai più che era nel cassetto, per farlo condurre a un altro. E Amadeus lo ha fatto in maniera magistrale e perfetta. Ho comunque tre prime serate importanti come La Corrida, Tale e Quale Show e I Migliori Anni”. E in merito ai rapporti con la famiglia di Fabrizio, a cui lo lega un sentimento speciale, rivela che la figlia: “Mi chiama babbo Carlo come se fosse tutto attaccato. Lo fa perché Fabrizio mi chiamava così, ora continua a farlo lei”. 

Leggi anche —> Stefano De Martino gossip: diventa attore nel cast di Don Matteo

Davide Astori, la compagna Francesca Fioretti: «Il destino mi ha rubato tutto quel che avevo!»

Chi è Ramy, il ragazzino di 12 anni “eroe” che ha evitato la strage sul bus