in

Carlo Cracco su Matteo Renzi: “è uno che lavora, mi piace”

Durante la puntata di Reputescion – quanti vali su web, il programma di La3 condotto da Andrea Scanzi ed in onda questa sera, lunedì 29 settembre, dalle 22:00 circa, lo chef Carlo Cracco, come un fiume in piena, ha risposto a domande di ogni genere ed espresso il suo giudizio sul Premier Matteo Renzi dicendo: “è uno che lavora, mi piace”.

matteo renzi

Il noto giudice di Masterchef, di cui a breve su Cielo andrà in onda la terza serie, ha poi aggiunto: “La mia impressione su Renzi è positiva e non può che essere così perché uno che si dà da fare o quantomeno fa e lavora.  Per me già questo è un indice di positività. Magari sbaglierà il 50% di quello che fa, ma tutti sbagliamo” e continuato con: “Anche chi è al governo può sbagliare, l’importante è farlo in buona fede, che ci sia dietro un pensiero, ma non di due giorni o di cento, ma di diecimila giorni”.

Cracco ha poi detto: “Quando penso al Governo mi dico e se ci fossi io?” e poi mi chiedo “Chi te lo fa fare? Tu lo faresti?”. Io non lo farei mai, è peggio di una guerra. Che sia Renzi o un altro politico, di destra, di sinistra o di centro non cambia. Il problema è che dobbiamo cambiare noi, cambiare il giro del fumo. Facciamo solo un gran polverone e non riusciamo nemmeno a toglierci la polvere di dosso”. Insomma lo chef ha fatto capire di essere propenso al cambiamento dell’Italia, ma soprattutto a quello degli italiani che dovrebbero svegliarsi e reagire ed essere allo stesso tempo anche un “po’ meno italiani” in modo da costruire per tutti un futuro migliore.

Sempre intervistato da Scanzi, conduttore del programma, Cracco ha poi parlato di Farinetti dicendo: “Mi piacciono i suoi ristoranti, sono anche un po’ invidioso perché ne ha tantissimi, non è nemmeno cuoco, e li fa funzionare. E’ un grande concorrente, ha più ristoranti lui di tutti in Italia”.

le recensioni dei quotidiani italiani

Gotham serie tv: debutto da record in America

Alba Parietti contro Cristiano De Andrè

Cristiano De André sotto accusa: ecco la lettera al veleno di Alba Parietti al suo ex compagno