in

Carnevale Ambrosiano 2017 Milano: date, chiusura scuole, eventi e dolci, ecco quando festeggiare

Anche quest’anno il Carnevale Ambrosiano si appresta a travolgere i milanesi con il suo vortice di allegria e colori: ma quando cade la festa nel 2017? La data da tenere a mente è quella di sabato 4 marzo 2017; per chi ancora non lo sapesse, infatti, nella città meneghina i festeggiamenti del Carnevale sono successivi al Martedì grasso, e questo perché commemorano la tradizione legata a Sant’Ambrogio, che nel lontano IV secolo chiese alla popolazione milanese di aspettare il suo ritorno dal pellegrinaggio per dare inizio ai riti della Quaresima.

SCOPRI TUTTI I CARNEVALI PIU’ BELLI D’ITALIA SU URBAN POST!

Quest’anno si festeggia sotto il segno di “Orotour”, con carri e costumi ispirati al mondo dei viaggi in tutte le sue sfumature, mentre i bambini rimarranno a casa da scuola proprio nella giornata del 4 marzo. Quali eventi non perdere per festeggiare al meglio? In quella stessa data è atteso lo storico corteo delle maschere che sfilerà per tutto il centro cittadino fino a Piazza Duomo: a colorare la città ci penseranno artisti di strada e carri allegorici. Per le strade incontrerete, tra le altre, molte maschere di Meneghino, servo dallo spirito autentico che è diventato uno dei simboli del Carnevale e per estensione dell’animo laborioso dei milanesi.

Il consiglio è quello di festeggiare anche gustando qualche appetitoso dolce della tradizione, come le famose “chiacchiere” o ancora i tortelli di Carnevale, conosciuti in città anche con il nome di “farsòe”: si tratta di dolcetti a forma di palla che rimangono cavi all’interno per poter essere riempiti di crema pasticcera, chantilly, pasticcera o ancora di cioccolato. Tra le varianti non perdetevi i “làciàditt”, deliziose frittelle di mele.

In apertura: Frittelle di Carnevale – Image Credits Massimo Telò/Wikimedia Commons

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

martina pascutti, martina pascutti mamma, martina pascutti oggi, terribilmente mamma, sanremo 2017,

Terribilmente Mamma: il Festival di Sanremo 2017 secondo mio figlio

Cosa sapere sull'assegno di disoccupazione Naspi

Dis-Coll 2017 abolita: ma nuova indennità di disoccupazione nel Milleproroghe?