in ,

Caroline Bouvier Kennedy nominata ambasciatrice in Giappone

È Caroline Bouvier Kennedy, avvocatessa e diplomatica statunitense, la nuova ambasciatrice degli Stati Uniti in Giappone. La primogenita dell’ex Presidente John Fitzgerald Kennedy e Jacqueline Bouvier  è giunta a Tokyo circondata da un’enorme speranza ed ha assicurato di essere orgogliosa di continuare l’eredità lasciata da suo padre.  Questa nomina arriva a pochi giorni dal cinquantesimo anniversario dell’assassinio di suo padre JFK, l’allora trentacinquesimo Presidente degli USA, avvenuto il 22 novembre del 1963. Caroline Bouvier Kennedy piccola

L’avvocatessa 55enne ha ricordato che suo padre ha voluto essere il primo Presidente degli Stati Uniti a visitare il Giappone, per questo si è detta orgogliosa di aver avuto questo prestigioso incarico.  L’unica sopravvissuta della famiglia del Presidente degli USA tra il 1961 e il 1963, la Kennedy sarà la prima donna a dirigere l’ambasciata statunitense in Giappone a partire da martedì prossimo, quando presenterà le sue credenziali all’imperatore Akihito.

Caroline Kennedy si trasferirà, con l’intera famiglia, prossimamente a Tokio. Nel 2008 ha avuto un ruolo attivo nella campagna elettorale di Barack Obama e lo stesso è avvenuto nel 2012. Secondo la stampa italiana, il Vaticano, nel 2009, ha dato il veto alla candidatura della Kennedy, come ambasciatrice presso la Santa Sede a causa della sua posizione favorevole all’aborto.  Inoltre, da allora si è dedicata attivamente alla promozione dell’educazione pubblica a New York, è Presidente della Fondazione della Biblioteca John F. Kennedy e fa parte del Comitato dell’Istituto di Politica dell’Università di Harvard.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Tripoli

Tripoli: i miliziani sparano sulla folla

Meccanico inventa straordinario dispositivo per partorire