in ,

Caserta: ventenne venduta per 10 euro, poi stuprata. Fermato presunto stupratore

Proprio nel giorno in cui la Cassazione si è espressa con una sentenza shock in materia di violenza sessuale, sancendo che gli stupratori potranno ottenere uno sconto di pena per aver commesso un fatto “di minore gravità” anche nel caso di violenze carnali “complete” ai danni delle donne, così ammettendo attenuanti nello stupro, da Caserta arriva la notizia che i carabinieri hanno finalmente sottoposto a fermo un uomo, identificato come il presunto stupratore che, nella notte dello scorso 14 giugno, nei giardini antistanti la Reggia di Caserta, aveva brutalmente violentato una ventenne italiana.

Caserta venduta per 10 euro poi stuprata davanti Reggia Caserta

La ragazza, era stata venduta dal compagno romeno ad un connazionale, per la cifra di 10 euro ed è poi stata violentata. Un terribile delitto che è stato consumato davanti ad uno dei più bei monumenti d’Italia, patrimonio dell’Unesco.

Il presunto aguzzino si chiama Sali Ibrai, ha 31 anni, ed è stato bloccato in piazza Carlo III, proprio davanti all’ingresso principale della Reggia.

striscia la notizia

Striscia la Notizia 25 settembre: a Napoli si viaggia senza casco

salute e natura passeggiare riduce lo stress

Passeggiare nella natura: ecco perchè è importante per la salute