in ,

Caso Bozzoli, il punto sulle indagini: a breve l’interrogatorio dei nipoti

Alex e Giacomo Bozzoli, nipoti e soci di Mario Bozzoli, l’imprenditore scomparso dalla sua fonderia di Marcheno l’8 ottobre scorso, saranno interrogati a gennaio, ma ancora non si conosce la data del faccia a faccia con gli investigatori.

Ne ha dato conferma Giuseppe Spina, il comandante provinciale dei Carabinieri di Brescia che si sta occupando delle indagini, durante la conferenza di fine anno: “Sono ancora in corso indagini, i due nipoti di Mario Bozzoli saranno interrogati a gennaio, ma non subito. Prima aspettiamo gli esiti delle analisi sul materiale trovato in azienda”.

“È la vicenda tra le più complesse alle quali abbia mai lavorato”, ha ammesso, lasciando intravedere tempi lunghi per la chiusura delle indagini. I due fratelli nipoti dell’imprenditore scomparso sono indagati, insieme a due dei loro dipendenti, per concorso in omicidio e distruzione di cadavere. Nei loro confronti solo indizi di colpevolezza ma nessuna pista investigativa che possa far leva su una prova regina inconfutabile.

Si attendono dunque gli esiti delle analisi sulle scorie dei forni, da oltre due mesi al vaglio della anatomopatologa, Cristina Cattaneo, e della sua équipe di esperti.

Calciomercato Roma news, UFFICIALE: Iturbe al Bournemouth, le condizioni per il riscatto obbligatorio

James Rodriguez al Bayern Monaco

James Rodriguez protagonista di un inseguimento con la polizia: ‘Temevo il sequestro’