in ,

Caso Bozzoli news: l’operaio Ghirardini non sarebbe morto per cause naturali

Giuseppe Ghirardini non sarebbe morto per cause naturali. Quella che da settimane sembrava essere solo una ipotesi, di ora in ora si sta trasformando in certezza. L’indiscrezione è emersa dopo gli accertamenti irrepetibili effettuati ieri dai Ris di Parma, che hanno esaminato il corpo estraneo rinvenuto nello stomaco dell’operaio della Bozzoli srl di Marcheno durante l’esame autoptico.

Ebbene, non di bacca si tratterebbe, bensì di una capsula artificiale di forma cilindrica, lunga circa 4 cm. L’ipotesi sempre più concreta della morte per avvelenamento sarebbe dunque più che un sospetto. Il punto è: Ghirardini ha scelto di suicidarsi oppure qualcuno lo ha costretto ad ingerire quella capsula?

Certamente l’operaio stava vivendo dei giorni di grande tormento, a confermarlo le testimonianze di chi lo ha visto nei giorni successivi alla misteriosa scomparsa del suo datore di lavoro. Tra queste ve ne sarebbe una riportata proprio questa mattina dall’inviato a Brescia di Eleonora Daniele, conduttrice di “Storie Vere” su Rai 1: sembra infatti che Ghirardini il venerdì successivo alla scomparsa del suo titolare Mario Bozzoli, avvenuta la sera dell’8 ottobre, disse ai colleghi: “Io non torno più al lavoro, non mi sento bene …”. E così è stato in quanto il lunedì e martedì successivi a quella affermazione l’operaio non tornò in fonderia, per poi sparire nel nulla il 14 ottobre ed essere ritrovato senza vita la domenica seguente.

Seguici sul nostro canale Telegram

Castello di Natale Gradara 2015

Castello di Natale Gradara 2015: eventi, mercatini e itinerari sulle orme di Paolo e Francesca

film in uscita novembre 2015, cosa vedere al cinema, cosa vedere nel weekend, cosa vedere al cinema nel weekend, film al cinema,

Film in uscita novembre 2015: cosa vedere al cinema nel weekend