in ,

Caso Bozzoli, news morte Ghirardini: presto nuovi sopralluoghi in fonderia

Potrebbe essere effettuato da un giorno all’altro un nuovo sopralluogo nei locali della fonderia Bozzoli di Marcheno, alla luce della richiesta presentata lo scorso 9 dicembre al sostituto procuratore di Brescia, Alberto Rossi, da Marino Colosio, legale della ex moglie brasiliana di Beppe Ghirardini ed ora anche delle sorelle dell’operaio, morto in circostanze misteriose per avvelenamento da cianuro.

Perché ancora una ispezione all’interno della ditta dove l’8 ottobre scorso è sparito l’imprenditore bresciano, Mario Bozzoli? Sembra per verificare nel dettaglio che mansioni avesse Ghirardini, quali macchine fosse solito adoperare per svolgere il suo lavoro, dove si trovasse esattamente l’ultima volta in cui vide il suo datore di lavoro in vita.

Leggi tutti gli articoli sul giallo di Marcheno

L’esigenza di un ulteriore accertamento si sarebbe resa impellente a fronte delle recenti dichiarazioni di un collega di Ghirardini che, rimanendo anonimo, nei giorni scorsi ha raccontato ai microfoni di Quarto Grado delle presunte frequenti liti tra lo stesso Ghirardini e Mario Bozzoli, e tra quest’ultimo e i soci, nonché fratello e nipoti, Adelio, Alex e Giacomo.

Per ciò che concerne le indagini sulla sparizione di Bozzoli, il lavoro degli inquirenti e dell’anatomopatologa, Cristina Cattaneo, impegnata a setacciare le scorie delle fornaci della ditta di via Gitti, dovrebbe concludersi nelle prossime settimane, entro Natale.

Cristian Imparato oggi

Cristian Imparato ricoverato, l’ex vincitore di Io Canto: “io non mollo, aspetto solo un bel cielo azzurro”

Mistero

Mistero Adventure anticipazioni prima puntata 14 dicembre 2015: Laura Torrisi e Fabio Troiano nuovi inviati