in ,

Caso Cucchi: la famiglia e la Procura generale hanno presentato ricorso in Cassazione

La Procura generale di Roma e la famiglia di Stefano Cucchi, il geometra romano deceduto sette giorni dopo il suo arresto per droga, a Roma, nell’ottobre 2009, oggi hanno presentato il ricorso in Cassazione contro la sentenza in Appello che assolse 6 medici, 3 infermieri e 3 agenti della polizia penitenziaria.

Secondo il Procuratore Generale l’assoluzione degli imputati coinvolti nel processo per la morte del giovane romano, sul cui cadavere l’autopsia accertò evidenti segni di pestaggio e malnutrizione, subiti presumibilmente nelle celle del tribunale prima e in ospedale poi, è “a più riprese illogica e contraddittoria”. Nel processo di primo grado, la III Corte d’assise di Roma condannò solo i medici per omicidio colposo, mentre infermieri e agenti furono assolti. La sentenza d’Appello, invece, ribaltò il giudizio assolvendo tutti gli imputati.

su Rai1 Un Passo dal Cielo 3

Programmi Tv oggi: Il Mostro ed Europa League Fiorentina-Roma

Italia's got talent anticipazioni prima puntata 12 marzo

Italia’s got talent anticipazioni prima puntata 12 marzo: ecco cosa accadrà questa sera