in ,

Caso Cucchi riapertura processo, il Pg: “Si condannino anche infermieri e agenti”

Al via il processo d’appello per la morte di Stefano Cucchi, il giovane romano arrestato il 15 ottobre 2009 perché in possesso di qualche spinello e deceduto nell’ospedale Sandro Pertini di Roma dopo 7 giorni. Il Procuratore generale Mario Remus, durante la sua requisitoria davanti alla Prima Corte d’assise di appello di Roma, ha chiesto a gran voce che siano inasprite le pene per i cinque medici condannati in primo grado per omicidio colposo, e che siano condannati anche gli altri imputati del processo, medici e infermieri, tutti assolti in primo grado.

Secondo l’accusa Stefano Cucchi morì perché pestato nelle celle del palazzo di Giustizia subito dopo l’udienza di convalida del suo arresto, e poi lasciato in stato di abbandono nel reparto detenuti dell’ospedale Pertini.

allenamento Juventus

Juventus – Cesena probabili formazioni quarta giornata Serie A

Parma in campo

Parma – Roma probabili formazioni quarta giornata Serie A