in ,

Caso Loris Stival a Pomeriggio 5: clamorosa novità sulla sagoma ripresa dalle telecamere

La sagoma ripresa dalle telecamere piazzate davanti casa Stival, in via Garibaldi 18 a Santa Croce Camerina, non apparterrebbe al bambino albanese che viveva nello stesso palazzo di Andrea Loris. La conferma è arrivata poco fa in diretta, durante Pomeriggio 5. L’inviata di Barbara D’Urso ha infatti intervistato la sorella 16enne del bimbo che avrebbe stessa età ed altezza di Loris.

“Quella mattina mio fratello è andato a scuola” – ha spiegato la ragazzina – “ho accompagnato io mio fratello, alle 8.30 l’ho lasciato davanti al cancello di ingresso e l’ho visto entrare”. Le parole della ragazza porterebbero quindi a escludere che la sagoma nei fotogrammi in mano alla Procura possa appartenere al suo fratellino. “Mio fratello era un compagno di classe di Loris ma quella mattina non lo ha mai incontrato”, ha inoltre specificato.

Take That concerto Italia 2015

Take That concerti in Italia nel 2015: unica data a Milano il 13 ottobre

Enrico Lo Verso

Anticipazioni Centovetrine 26 gennaio: il risveglio di Cedric