in ,

Caso Marò, il ministero indiano dà incarico a investigatori per far luce sul caso

Le ultime novità sul caso Marò arrivano direttamente da New Delhi: il ministero dell’Interno indiano ha avviato delle consultazioni per assumere degli organismi di polizia idonei a far luce sulla vicenda che riguarda i due fucilieri di Marina italiani. Si tratta di investigatori deputati alla analisi di reati commessi sia in acque internazionali che territoriali, affinché si faccia chiarezza sulla questione e si possa formulare un capo di imputazione per i due Marò.

In seguito all’opposizione in Corte Suprema dell’Italia alla ipotesi iniziale che i due fucilieri venissero giudicati con il “Sua Act” (legge anti-pirateria indiana che ammette anche la pena di morte), le autorità indiane finalmente hanno deciso di chiarire i dubbi in merito, e definire in maniera inequivocabile di cosa siano accusati Salvatore Girone e Massimiliano Latorre e quale sia l’organo adatto a svolgere le indagini.

Caso Loris Stival ultime notizie

Andrea Loris Stival: Antonella Panarello si costituirà parte civile al processo

La tronista Teresa

Uomini e Donne news, Trono Classico: la scelta di Teresa