in ,

Caso Marò, Latorre chiede estensione permesso: la Corte indiana si pronuncerà lunedì

Il permesso speciale per curarsi dall’ischemia che lo ha colpito il 31 agosto scorso, di cui Massimiliano Latorre sta godendo da 4 mesi, scadrà il 13 gennaio. Il Marò italiano, confinato in India con Salvatore Girone da quasi tre anni, per una vicenda giudiziaria che non dà cenno di volersi dipanare, dovrebbe quindi rientrare a New Delhi. Impossibilitato a farlo in quanto sottoposto ad un intervento chirurgico al cuore proprio nei giorni scorsi, il fuciliere di Marina ha infatti ancora bisogno di cure.

La Corte suprema indiana ha pertanto accettato di discutere lunedì prossimo l’istanza presentata dall’Italia che chiede l’estensione del permesso concesso al Marò Latorre. Il giudice ha infatti accolto la richiesta e ha fissato l’udienza per il 12 gennaio, proprio il giorno in cui scadrà il permesso concesso a Massimiliano Latorre. Si tratterà di una decisione inappellabile.

Pino Daniele doppio funerale

Pino Daniele come Totò: doppio funerale a Roma e Napoli

Strage Parigi

Voli low cost 2015: ecco tutte le nuove destinazioni Ryanair