in ,

Caso Marò news: avanza l’ipotesi di processo in Italia

Nei giorni scorsi si era parlato dell’impegno preso da parte del governo italiano e di quello di New Delhi per trovare un comune accordo per una “risoluzione consensuale” del delicato caso dei Marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Alcune fonti citate dai giornali locali, infatti, parlano di una imminente riunione tra i vertici dell’esecutivo, e la seria intenzione di approdare finalmente alla chiusura della intricata vicenda che vede coinvolti da più di due anni i fucilieri di marina italiani.Caso Marò ipotesi processo in Italia

Tra le possibili soluzioni prese in considerazione sul tavolo della trattativa, quella di fare il processo in Italia. A riferirlo la stampa indiana, secondo cui alcuni tra i più alti funzionari del ministero dell’Interno indiano si riuniranno a breve con il Consigliere per la Sicurezza nazionale del governo, Modi, e con l’ex capo dei servizi segreti locali Ajit Doval.

Proprio a Doval sarà consegnata una relazione sul caso dei due Marò italiani, accusati di aver ucciso due pescatori del Kerala scambiati per predoni durante una normale operazione anti pirateria nell’Oceano Indiano. “Questo è un caso gestito male e il nuovo governo sta cercando di risolverlo al più presto” – ha dichiarato una delle fonti citate – “Una delle opzioni valutate sarà quella di consentire a Latorre e Girone di essere processati in Italia”.

iPad Air 2 prezzi

iPad Air 2: caratteristiche, prezzo e news sull’uscita in Italia

ricerche corpo roberta ragusa

Caso Roberta Ragusa: le lettere scritte ad Antonio Logli rafforzano l’impianto accusatorio