in ,

Caso Marò, proroga permesso sanitario Latorre: la Corte Suprema si riunirà giovedì

Scadrà il prossimo 12 aprile il permesso sanitario speciale di stare in Italia concesso in proroga tre mesi fa al Fuciliere di Marina, Massimiliano Latorre, colpito il 31 agosto scorso da un ictus cerebrale mentre si trovava a New Delhi, dov’era confinato insieme al collega Salvatore Girone dal febbraio 2012, tutt’ora bloccato in India.

Questa mattina i giudici della terza sezione della Corte Suprema indiana hanno accettato la richiesta del legale Soli Sorabjee di mettere in calendario un’udienza per discutere in merito ad una nuova richiesta di proroga del Marò Latorre. Niente da obiettare per il pm Narasimha, che ha fissato l’udienza per giovedì prossimo 9 aprile. In aula al momento della decisione era presente il neo ambasciatore d’Italia a New Delhi, Lorenzo Angeloni, che, alla stregua suo predecessore Mancini, si sta occupando della intricata ed interminabile vicenda giudiziaria dei due Fucilieri di Marina.

Intanto il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, polemizza su Facebook con questo post:  “Dopo 3 anni e 3 diversi governi, ancora niente di fatto per i 2 Marò. Monti, Letta e Renzi: a Bruxelles e a livello internazionale non contate niente! Con la Lega al governo, i due Marò sarebbero già a casa. Renzi, stiamo arrivando!”.

Fiera università e lavoro Roma 2015

Forum Università-Lavoro Tor Vergata 2015: a Roma arriva la fiera per trovare lavoro

Genitori Balotelli Diffamazione

I genitori di Balotelli a processo per diffamazione nei confronti di Raffaella Fico