in ,

Caso Marò, rientro Girone in Italia: pubblicata oggi sentenza tribunale Aja

È stata resa nota oggi, martedì 3 maggio, la sentenza con la quale il Tribunale arbitrale internazionale dell’Aja ha stabilito che il Marò Salvatore Girone debba tornare in Italia per tutta la durata dell’arbitrato Italia-India, in merito alla spinosa vicenda giudiziaria che vede implicato il fuciliere di Marina ed il collega, Massimiliano Latorre, ormai dal 2012.

“Italia e India devono cooperare, anche davanti alla Corte Suprema indiana, per ottenere un allentamento delle condizioni cautelari del sergente Girone così che possa, in base a considerazioni di umanità, tornare in Italia, mentre rimane sotto l’autorità della Corte Suprema indiana durante il periodo dell’arbitrato”, questo il testo della sentenza pubblicato poco fa dall’Ansa, con il quale il tribunale dell’Aja ha accolto la richiesta di rimpatrio per Girone presentata dal governo italiano.

>>> QUI TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO MARO’

Salvatore Girone, pertanto, una volta rientrato in Italia “resterà sotto l’autorità della Corte Suprema indiana durante l’arbitrato”, contrariamente alla istanza presentata dall’Italia, che aveva chiesto che il rientro del Marò potesse avvenire “sotto la responsabilità delle autorità italiane”. Sarà la Corte Suprema indiana a validare le condizioni concordate da Italia e India.

Manifestazione storica mare di Cervia

Sposalizio del Mare Cervia 2016: storia e programma, tra rituali, sfilate, mercatini e musici

pomeriggio 5 anticipazioni

Pomeriggio 5 anticipazioni 3 maggio 2016, Raimondo Caputo e Isabella Noventa ultime notizie