in ,

Caso Matacena: Chiara Rizzo non risponde ai magistrati

Chiara Rizzo stamani si è presentata davanti ai magistrati, nel palazzo di giustizia di Reggio Calabria, ma ha scelto di non rispondere alle loro domande. Lady Matacena, che al momento si trova agli arresti domiciliari, avrebbe dovuto essere sottoposta ad interrogatorio per il suo presunto favoreggiamento della latitanza del marito, nella quale è coinvolto anche l’ex ministro Claudio Scajola. Chiara Rizzo e Amedeo Matacena

Il suo avvocato Bonaventura Candido, secondo il quale l’interrogatorio non avrebbe dovuto avere luogo, ha spiegato i motivi del silenzio della sua assistita davanti al pm Giuseppe Lombardo: “perché dopo la richiesta del rito immediato, la signora Matacena è imputata e non più indagata, e perché è stata estradata dalla Francia per accuse che sono state poi modificate”.

La moglie di Amedeo Matacena dovrà ripresentarsi davanti ai magistrati mercoledì prossimo, 13 agosto, e in quella data il Tribunale della Libertà dovrà pronunciarsi in merito ai due ricorsi presentati dai suoi legali, contro le succitate istanze fatte dall’avv. Candido ed altrettante decisioni del gip Olga Tarzia che rigettò la sua richiesta di scarcerazione.

 

 

The Voice

J-Ax parla di Suor Cristina: “Dopo The Voice non l’ho più sentita”

Fellaini in azzurro

Calciomercato Napoli: Fellaini quasi in azzurro