in ,

Caso Melania Rea, Salvatore Parolisi rischia di perdere tutto: chiesta degradazione dall’Esercito

Rischia la degradazione dall’Esercito, Salvatore Parolisi. Per l’ex caporalmaggiore dell’Esercito, condannato definitivamente a 20 anni per l’omicidio della moglie Melania Rea, è stato infatti chiesto il trasferimento dal carcere militare di Santa Maria Capua Vetere in un’altra struttura detentiva, dopo che il padre della vittima, Gennaro Rea, aveva chiesto a gran voce, tramite lettera al ministro della Difesa, che venisse revocato lo status di militare all’assassino di sua figlia.

L’eventuale trasferimento in un altro carcere e la perdita dunque dello stipendio percepito a tutt’oggi dall’Esercito, sarebbe diretta conseguenza della decisione di degradazione dall’esercito (richiesta avanzata dal procuratore generale di Perugia, Giancarlo Costagliola, quale pena accessoria alla condanna definitiva a 20 anni di carcere, che Parolisi sta già scontando), che sarà emessa il prossimo 28 settembre.

Sulla concreta possibilità che ciò avvenga si è espressa anche la criminologa Bruzzone sulle pagine del settimanale Giallo: “Qualche giorno fa il procuratore di Perugia ha presentato la richiesta di degradazione dall’esercito” per Salvatore Parolisi, e se la richiesta verrà accolta “Parolisi dovrà togliersi la divisa e perderà lo stipendio che gli è ancora riconosciuto”. L’ex caporalmaggiore potrebbe dunque a breve lasciare il carcere militare ‘di lusso’ dove è detenuto, “come richiesto, in maniera pienamente condivisibile, anche dal padre della vittima”, ha precisato la nota criminologa.

el cristo ciego trailer, el cristo ciego film, el cristo ciego Christopher Murray, el cristo ciego venezia 73, the blind christ,

El Cristo Ciego recensione, Murray e la via Crucis di un “fanatico” Messia

frantz trailer francois ozon

Mostra del Cinema di Venezia 2016, “Frantz”: il trailer del film di François Ozon