in ,

Caso Melania Rea, Salvatore Parolisi trasferito in carcere civile: domani la decisione del tribunale

Domani, mercoledì 28 settembre, il tribunale di Perugia dovrà pronunciarsi in merito alla richiesta avanzata dal procuratore generale, Giancarlo Costagliola, del trasferimento di Salvatore Parolisi dal carcere militare di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ad un’altra struttura carceraria civile, come conseguenza della degradazione dell’Esercito.

Era stato proprio Gennaro Rea, pronunciandosi anche a nome dei suoi familiari, a chiedere che venisse posta fine agli innumerevoli privilegi concessi all’ex caporalmaggiore dell’esercito all’interno del carcere in cui sta attualmente scontando la sua pena, ridotta in via definitiva a 20 anni di reclusione per l’omicidio volontario della moglie, Melania Rea.

Leggi anche: Caso Melania Rea, Salvatore Parolisi rischia di perdere tutto: chiesta degradazione dall’Esercito

Il signor Gennaro proprio oggi è stato intercettato dai microfoni di La vita in diretta, ed ha ribadito il suo auspicio: “Voglio augurarmi che l’assassino di mia figlia, che ha massacrato una ragazza di 29 anni, madre di sua figlia, con 35 coltellate, paghi insieme a chi si è macchiato del suo stesso stesso reato e in un carcere normale”. L’uomo, intervistato in presenza della moglie, visibilmente provata, ha poi concluso: “Mi auguro che lo trasferiscano e lo mandino il più lontano possibile da noi”.

Assunzioni Poste italiane aprile 2018

Poste Italiane lavora con noi 2016: offerte per figure di front end con conoscenza arabo

Festival cucina per bambini Modena 2016

Festival cucina per bambini Modena 2016: dai laboratori agli chef stellati