in ,

Caso Parma, parla Albertini: “Farò di tutto perché si riparta dalla B”

L’attenzione mediatica sul caso Parma è andata scemando nel corso di queste settimane, dopo che il club è stato dichiarato ufficialmente fallito dal tribunale; i curatori fallimentari designati hanno già iniziato a lavorare per cercare di trovare una soluzione in vista della prossima stagione e ad aiutarli è stato contattato l’ex Vicepresidente Figc Demetrio Albertini. 

L’ex dirigente federale si è subito calato nella parte, intervenendo in conferenza stampa proprio per parlare della situazione dei Ducali e di come sia necessario impegnarsi per cercare di rendere il club appetibile per eventuali compratori; la volontà di Albertini è quella di far ripartire il Parma dalla B, magari utilizzando il famoso “paracadute” di cui tanto si è parlato negli ultimi tempi. Di seguito riportiamo le parole di Albertini, tratte da Gazzetta dello Sport:

“Ho accettato di incontrare i curatori fallimentari qualche giorno fa e mi ha fatto molto piacere. Mi hanno chiesto prima un mio parere e poi se ero disponibile a dare una mano. Reputandomi uomo delle istituzioni del calcio, mi ha fatto piacere ricevere questo incarico. In questo momento la cosa più importante per il Parma e i suoi tifosi è pensare soprattutto al loro futuro. Sono a disposizione dei curatori per raggiungere i loro obiettivi e avrò un rapporto diretto con Federazione e Lega”. 

Ogni mattina la stessa storia

Bimbo scomparso a Brescia news

Brescia, ritrovato il bimbo scomparso: il padre lo ha portato con sé in Spagna