in ,

Caso Roberta Ragusa, venerdì 6 marzo prima udienza processo: il marito unico imputato

Domani, venerdì 6 marzo, si svolgerà l’udienza preliminare del processo sulla scomparsa di Roberta Ragusa, che vedrà unico imputato il marito, Antonio Logli. L’uomo è accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere, inchiodato da una sequela di contraddizioni ed intercettazioni ambientali che ne fanno il sospettato numero uno. Logli ha sempre scelto di non rilasciare dichiarazioni ai magistrati, optando per la ‘strategia del silenzio’, ed ora, a 3 anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa, è giunto per lui il momento della verità. Logli domani dovrà presentarsi davanti al giudice per le indagini preliminari, Giuseppe Laghezza, e provare a difendersi dalle accuse.

L’uomo è ritenuto il responsabile della sparizione e morte della moglie, di cui si son perse le tracce nella notte tra il 12 e 13 gennaio 2012, quando Roberta – a detta di Logli – si allontanò volontariamente dalla loro casa di Gello di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. Ma la versione dei fatti data dall’uomo – smentito da più di un testimone – non ha mai convinto la Procura che, ad indagini concluse, ha deciso per il suo rinvio a giudizio. Dopo l’udienza preliminare si saprà se Logli sceglierà il rito abbreviato o quello ordinario e quali saranno le parti civili al processo.

su Canale 5 Anna Karenina

Programmi Tv oggi: Coppa Italia Juventus-Fiorentina e Anna Karenina

pasqua 2015 viaggi economici Europa

Pasqua 2015: offerte per voli in Europa, a/r a 38 euro per Parigi, Bruxelles e tante altre