in ,

Caso Sarah Scazzi: depositate motivazioni sentenza ergastolo per Sabrina e Cosima

Dopo il grave ritardo ed accese polemiche, a 13 mesi dalla sentenza d’Appello che aveva condannato anche in secondo grado all’ergastolo Sabrina Misseri e Cosima Serrano, oggi 29 agosto sono state finalmente depositate le motivazioni della stessa. Ora gli avvocati delle imputate procederanno con il ricorso in Corte di Cassazione impugnando la sentenza di condanna.

Il fascicolo delle motivazioni è stato depositato dalla sezione distaccata di Taranto della Corte d’Assise d’appello di Lecce, e consta di 1277 pagine. Madre e figlia (nonché, rispettivamente, zia e cugina della vittima) sono state condannate al carcere a vita perché ritenute le esecutrici materiali dell’omicidio della 15enne Sarah Scazzi, strangolata il 26 agosto 2010 nella villetta di via Deledda ad Avetrana. Le motivazioni della sentenza di condanna arrivano quasi alla scadenza del tempo massimo concesso per la carcerazione preventiva di un detenuto, col rischio che Sabrina Misseri venisse scarcerata e attendesse a piede libero il pronunciamento della Corte di Cassazione.

Leggi anche: Sarah Scazzi, la famiglia si oppone a scarcerazione Sabrina: “Sarebbe come ucciderla due volte”

Il termine massimo di custodia cautelare preventiva di Sabrina Misseri, in assenza di sentenza definitiva, dovrebbe scadere il 15 ottobre prossimo, sei anni dopo l’arresto dell’imputata. “Saranno i giudici d’appello a decidere” sulla eventuale scarcerazione di Sabrina – scrive Tg Com 24 – “in quanto c’è la possibilità che ai sei anni già trascorsi debba essere aggiunto il periodo di oltre un anno per via dell’interruzione dei termini di custodia cautelare disposta sia in occasione della sentenza di primo grado (anche in quel caso la sentenza fu depositata dopo 12 mesi) che nel processo d’appello”.

Replica Cherry Season puntata 29 Agosto 2016: ecco dove vedere l’episodio

mal di stomaco cosa mangiare, mal di stomaco cosa evitare, mal di stomaco cibi da evitare, mal di stomaco cosa non mangiare, mal di stomaco rimedi,

Mal di stomaco cosa mangiare: 5 cibi da evitare