in ,

Caso Sarah Scazzi: Sabrina Misseri potrebbe tornare presto in libertà, ecco perché

Sabrina Misseri potrebbe presto tornare i libertà, e attendere a piede libero il verdetto della Cassazione. Il motivo? Il clamoroso ritardo delle motivazioni (non ancora scritte) della sentenza d’Appello pronunciata dalla corte d’Assise di Taranto con cui lei e la madre, Cosima Serrano, sono state condannate anche in secondo grado all’ergastolo per l’omicidio di Sarah Scazzi, nonché cugina e nipote delle due donne.

Il 15 ottobre 2016, infatti, scadono i termini della custodia cautelare in carcere (che per la legge italiana non può durare più di 6 anni) per Sabrina Misseri. Una situazione di stallo che, alla luce del fatto che ancor oggi non si sappia quando le succitate motivazioni saranno depositate, fa presupporre che “sarà tecnicamente impossibile far svolgere l’udienza in Cassazione prima del 15 ottobre 2016”, si legge su TgCom24.

Leggi anche “Sarah Scazzi, ergastolo a Sabrina e Cosima: mancano ancora motivazioni sentenza, è polemica”

Un po’ diversa la situazione per Cosima Serrano, i cui termini della custodia cautelare scadranno il 26 maggio 2017, essendo stata arrestata diversi mesi dopo la figlia, il 26 maggio 2011.

Coppa italia calendario

Programmi tv oggi 12 Agosto 2016: Sissi, la giovane imperatrice e tanto sport

ivan zaytsev pallavolo europei

Olimpiadi Rio 2016, Pallavolo Italia – Messico 3-0: gli azzurri qualificati ai quarti