in ,

Caso Yara Gambirasio: a Quarto Grado il genetista che potrebbe ‘salvare’ Bossetti

Il genetista Marzio Capra, consulente della difesa di Massimo Bossetti, questa sera 12 febbraio è stato ospite in studio a Quarto Grado, per riferire del lungo controesame avuto in aula oggi a Bergamo, durante il quale ha avuto un duro scontro con il pm Letizia Ruggeri in merito alla spinosa questione del Dna, prova regina contro il muratore di Mapello, che lo tiene in carcere dal 16 giugno 2014.

Una battaglia tra consulenti il cui oggetto di diatriba è stato fondamentalmente uno: il Dna nucleare, quello identificativo, che per l’accusa è sufficiente alla identificazione di Ignoto 1 con Massimo Bossetti, e quello mitocondriale, assente nella traccia ematica rinvenuta sugli slip della ginnasta, e che per Capra rende inattendibile la prova a carico dell’imputato, in quanto incompleta.

Questo l’oggetto dello scontro durante l’udienza, anche perché il pm ha incalzato il teste mettendo in dubbio la sua esperienza in materia di analisi scientifiche sul Dna mitocondriale. Capra in studio ha ribadito quanto asserito in aula: “Ho parlato per molte ore , portando tesi scientifiche, argomentando valutazioni oggettive a sostegno della innocenza di Massimo Bossetti”.

Belen Rodriguez e Virginia Raffaele

Sanremo 2016, Virginia Raffaele come Belen Rodriguez: la showgirl risponde

sanremo 2016 belen virginia

Sanremo 2016 quarta serata: Brignano da Family Day, Toti evoca i Marò, Morgan e il gesto cifrato?