in ,

Caso Yara Gambirasio: il Riesame nega i domiciliari a Massimo Bossetti

I giudici del Tribunale del Riesame di Brescia hanno respinto la richiesta dei legali di Massimo Bossetti. All’operaio di Mapello sono stati negati i domiciliari con il braccialetto elettronico. I giudici della Corte d’Assise di Bergamo si erano già espressi in maniera negativa per “pericolo di reiterazione di reato” e per la decima volta Bossetti si è così visto negare la scarcerazione. L’unico imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio, la giovanissima ginnasta di Brembate, dovrà rimanere dietro le sbarre e continuare così la sua reclusione che dura dal 14 gennaio 2014.

Gli avvocati Claudio Salvagni e Paolo Camporini avevano chiesto la concessione dei domiciliari, per il loro assistito ed avevano contestato la presenza di gravi indizi di colpevolezza, presentando una serie di eccezioni preliminari e chiedendo la nullità della relazione dei Ris sul Dna.

Agguato ad Afragola omicidio Salvatore Caputo

Castiglione del Lago: morti due bimbi italiani di 8 e 13 anni ed il padre

Game Of Thrones 6 trailer e spoiler: Daenerys prigioniera, il risveglio di Jon Snow