in ,

Caso Yara, istanza scarcerazione Massimo Bossetti: oggi l’udienza in Cassazione

Giornata importante, questa, per Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore bergamasco in carcere dal 16 giugno scorso con l’accusa di avere seviziato e ucciso Yara Gambirasio, la sera del 26 novembre 2010, a Brembate di Sopra (Bergamo). È stata infatti fissata per oggi l’udienza in Cassazione in merito al ricorso per la scarcerazione dell’indagato presentata dal suo team difensivo che fa capo all’avvocato Claudio Salvagni.

Una richiesta presentata dopo il no del gip di Bergamo, Ezia Maccora, e il rigetto dell’istanza da parte dei giudici del Riesame di Brescia, anch’essi fermi nella decisione di negare la scarcerazione al carpentiere 44enne. L’inchiesta sull’omicidio della 13enne di Brembate sta per volgere al termine, ed è proprio alla luce degli ultimi elementi emersi che l’avvocato Salvagni ha ritenuto opportuno presentare ricorso in Cassazione per ottenere la scarcerazione del suo assistito.

7 marzo 2 morti e 3 feriti incidente

Cosenza, giornalista travolto e ucciso in strada: conducente auto in stato di shock

Suspensum a Cannes intervista esclusiva al cast

Suspensum film italiano a Cannes 2015: intervista esclusiva al cast