in ,

Caso Yara: Massimo Bossetti domani parteciparà ai funerali del padre

Massimo Bossetti ha chiesto e ottenuto di poter presenziare ai funerali del padre legittimo Giovanni, previsti per domani, 29 dicembre, alle 10 a Terno d’Isola. La Corte d’Assise di Bergamo, presieduta da Antonella Bertoja, ha infatti accolto la istanza del muratore 45enne, sotto processo per l’omicidio di Yara Gambirasio, che chiedeva di poter partecipare alle esequie del padre, morto a 73 anni la notte del 25 dicembre in seguito ad una grave malattia.

La Corte proprio ieri aveva inoltre concesso all’imputato di uscire dal carcere per dare l’ultimo saluto al padre: la visita alla camera ardente dell’ospedale di Bergamo, dove l’uomo è deceduto, è durata 40 minuti. Un incontro drammatico – Bossetti avrebbe pianto per tutto il tempo dinnanzi alla salma del padre – cui hanno partecipato anche la madre e la sorella gemella del carpentiere, Ester Arzuffi e Laura Letizia.

Il trasferimento dal carcere, sebbene avvenuto nel più stretto riserbo, ha tuttavia catalizzato l’attenzione di alcuni cronisti accorsi in loco e prontamente elusi dalla polizia penitenziaria che ha fatto entrare Bossetti da un ingresso secondario. E domani potrebbe ripresentarsi il medesimo problema. La Questura, infatti, si sta già approntando in queste ore per scongiurare ogni problema di ordine pubblico dovuto alla presenza del di Bossetti alla cerimonia funebre.

EnduRanch Rossi

Moto Gp, EnduRanch: spettacolo e divertimento a casa Rossi, quarta edizione a Mattia Pasini

giallo ad Arquata Scrivia

Perugia: donna 55enne trovata morta in casa, sul corpo ferite sospette