in ,

Caso Yara news: c’è un nuovo super testimone, ecco cosa ha visto la sera del delitto

In attesa che il prossimo 3 luglio abbia inizio il processo a Massimo Bossetti, emergono nuove clamorose indiscrezioni circa gli elementi raccolti dagli inquirenti in questi anni di indagini. C’è un uomo, Federico Fenili, operaio 48enne di Valbrembo, vicino Bergamo, che nelle ore successive alla scomparsa della piccola Yara Gambirasio, raccontò ai carabinieri di aver visto un furgone Iveco Daily aggirarsi nella palestra frequentata dalla 13enne.

A darne notizia il settimanale Giallo, secondo cui il super testimone – che ha sempre scelto di non mostrarsi in volto – al tempo dei fatti (26 novembre 2010 e giorni seguenti) fu sentito ben 2 volte dagli inquirenti e giudicato subito attendibile. Fornì loro elementi utili e dettagliati, come lui stesso ha raccontato a Giallo: “Ci sono diverse coincidenze tra ciò che ho detto e i fatti”.

L’uomo fu poi risentito dopo l’arresto del carpentiere bergamasco, e confermò pedissequamente quanto già dichiarato agli inquirenti tempo addietro. Il super testimone avrebbe raccontato di aver visto chiatramente il furgone del muratore passare davanti al centro sportivo, proprio nell’ora in cui Yara Gambirasio scomparve. L’operaio ha inoltre dichiarato a Giallo di avere ferma intenzione di testimoniare al processo per raccontare cosa vide quella sera, convinto che il furgone in questione corrisponda proprio a quello di Massimo Bossetti.

alessandro gassmann sconto con giorgia meloni

Alessandro Gassmann: “Non rifarei il 70 percento dei film che ho fatto, sono brutti”

su Rete4 Quarto Grado

Quarto Grado anticipazioni del 1° Maggio: Guerrina Piscaglia, novità sul caso