in ,

Caso Yara news, la Lega Nord sostiene innocenza Bossetti: “Indagate ancora su Mohammed Fikri”

La Lega Nord ha deciso di sostenere Massimo Bossetti, muratore bergamasco in carcere dallo scorso 16 giugno con l’accusa di avere ucciso la ginnasta di Brembate, Yara Gambirasio. Il partito di Matteo Salvini attraverso la sua emittente radiofonica “Radio Padania” si è schierato apertamente a favore della presunta innocenza dell’indagato, lanciando un appello agli inquirenti per invitarli ad approfondire le indagini –archiviate troppo velocemente” – sul primo indagato nell’inchiesta, il ragazzo marocchino Mohammed Fikri.

Secondo l’emittente la prova scientifica del Dna non sarebbe sufficiente a dimostrare il coinvolgimento del carpentiere di Mapello nell’omicidio della 13enne. Il senatore leghista Roberto Calderoli, tuttavia, nei giorni scorsi ha incontrato Massimo Bossetti in carcere. “Ho incontrato di persona Bossetti, sinceramente non me la sono sentita di stringergli la mano” – ha dicharato il senatore del Carroccio – Un’idea me la sono fatta, ma è meglio lasciare fare il proprio lavoro a chi deve decidere”.

Lionel Messi

Calcio, Messi: in Friuli per incontrare il dottor Poser

riforma scuola 2015

Riforma Scuola 2015: mai più Tfa e laurea abilitante, via ai professori apprendisti