in ,

Caso Yara news, parla la moglie di Bossetti: “Ho cercato io il profilo Facebook di Ilaria Gambirasio”

A mesi di distanza dalle sue prime dichiarazioni pubbliche in difesa del marito, come anticipato ieri dalle tv Mediaset, Marita Comi è stata ospite di Luca Telese a Matrix, ed ha rilasciato una lunga intervista andata in onda ieri, 1 aprile, per dare la sua “versione dei fatti” sulla sera del 26 novembre 2010, quando Yara Gambirasio fu uccisa.

Marita è apparsa più sicura che mai dell’innocenza del marito ed ha risposto, punto per punto, alle domande spinose che il conduttore le ha rivolto. Dai famigerati “coltellini” che Bossetti durante un colloquio in carcere le intimò di “buttar via”“Si tratta di coltellini di 3-4 cm, erano in bella mostra a casa, e in tre perquisizioni gli inquirenti non li hanno mai sequestrati. Massi mi disse di buttarli perché non voleva aggravare la sua posizione in quanto uno di quei coltelli lo utilizzò un suo conoscente per farsi uno spinello” – alle sue presunte pressioni al carpentiere per spingerlo a “dirle tutta la verità”.

Marita ha ribadito di non nutrire dubbi nei confronti di suo marito: “In carcere sapevamo benissimo di essere intercettati. Durante i primi incontri ho incalzato Massi perché volevo sapere … ma da quei colloqui sono uscita più sicura che mai. Conoscendo il suo carattere, poi, se Massimo fosse stato colpevole sarebbe crollato al primo interrogatorio”. Tra le altre dichiarazioni in difesa del marito, Marita ha negato categoricamente le voci secondo cui lei e Bossetti, nel periodo precedente all’omicidio di Yara, fossero in crisi. “Mai avuto problemi. Non ci siamo mai separati, Massimo non ha mai dormito una notte fuori casa da quando siamo sposati”. E poi, le parole spiazzanti ed imprevedibili in merito alle compromettenti ricerche internet a sfondo pedo pornografico imputate al marito dalla Procura di Bergamo: “Sono stata io ad usare Facebook. Ho cercato io il profilo di Ilaria Gambirasio … ho controllato nella sua pagina e anche in altre, così, per curiosità. Facebook, del resto, esiste per questo, no?”.

Pasqua 2015 last minute: le date, i viaggi, le offerte

tendenze moda primavera estate 2015

Tendenze moda primavera estate 2015: cinque trend da evitare assolutamente