in ,

Caso Yara news a Pomeriggio 5, la super teste: “I genitori di Yara sapevano del suo fidanzato”

“Liviu prima di partire per la Romania mi aveva detto che avrebbe dovuto vedere Yara e salutarla. Mi disse ‘Ho giurato al mio Dio che non la tocco fino a quando non avrà 18 anni’ perché le voglio bene”, queste le parole che anche oggi, durante la puntata di Pomeriggio 5, la super teste del caso Yara Gambirasio ha confermato in un collegamento video con Barbara D’Urso, durante la diretta.

Lei è la signora Wilma di Loano (Savona), colei che nel 2010 conobbe un certo Liviu, oggi 30enne, ragazzo di origini rumene che, a suo dire, aveva una frequentazione con la ginnasta di Brembate uccisa il 26 novembre 2010. Liviu, raggiunto al telefono dalla trasmissione di Canale 5, ha smentito categoricamente di avere mai conosciuto Yara Gambirasio, confermando tuttavia di aver avuto contatti con la signora Wilma in merito all’affitto di un suo appartamento.

Wilma, nonostante le smentite dell’uomo, ha fornito dovizia di dettagli per dimostrare che lo conosce bene, che è a conoscenza di importanti retroscena sulla vita privata sua e di Yara. Quando Barbara D’Urso le ha riferito che gli inquirenti avrebbero rintracciato questa presunta ragazza fidanzata di Liviu, appurando che non si chiama Yara, Wilma ha ribadito la sua versione dei fatti: “I genitori di Yara conoscono Liviu, lo cacciarono via quando seppero che frequentava la loro figlia. Non lo volevano perché non era in regola, al tempo viveva per strada, a Brembate …”. La donna ha inoltre auspicato di potersi quanto prima confrontare in dovuta sede con il ragazzo rumeno, per dimostrare chi tra loro due racconta la verità.

sito Luxuria hackerato da Isis

Vladimir Luxuria nel mirino dello Stato Islamico? Il suo sito hackerato dall’Isis

Rudiger Lulic

Ultime notizie Lazio calcio: Lulic vicino al rientro