in ,

Caso Yara news a Pomeriggio 5, Massimo Bossetti: “I carabinieri si facevano i selfie con me”

Ancora indiscrezioni sui contenuti delle conversazioni intrattenute in carcere da Massimo Bossetti con i suoi familiari. L’ultima trapelata quest’oggi durante la trasmissione condotta da Barbara D’Urso, Pomeriggio 5, riguarda alcuni presunti strani comportamenti assunti dalle forze dell’ordine il giorno in cui il carpentiere bergamasco fu arrestato.

Massimo Bossetti intercettato in carcere, parla chiaramente di quel 16 giugno 2014, quando fu arrestato, e racconta ai familiari di quanto clamore avesse suscitato l’accaduto. Di come lui, Massimo Bossetti, venisse osservato dai carabinieri che lo avevano tratto in arresto, i quali si scattavano dei selfie con lui accanto, per poi passarsi le foto di cellulare in cellulare.

“Polizia di Stato, Ros di Brescia, Carabinieri, casino di gente …” – dice Bossetti in carcere – “Io ammanettato in attesa che arrivava il pm e intanto si passavano a vicenda, seduti uno di qua uno di là, si passavano a vicenda il loro telefono “fammi la foto” …”. E poi, ancora: “uno di loro fa “guarda, uscito bene, guarda adesso la mando via subito”.

Verissimo anticipazioni 14 marzo: Maria de “Il Segreto” ospite speciale

riciclare uova di Pasqua avanzate

Pasqua 2015, come fare a riciclare le uova di cioccolato avanzate