in ,

Caso Yara news a Pomeriggio 5, nuova prova contro Bossetti: l’avvocato annuncia battaglia in tribunale

La clamorosa notizia che stamani è stata divulgata dalla stampa in merito al caso Yara Gambirasio, ha mandato su tutte le furie Claudio Salvagni, l’avvocato difensore di Massimo Bossetti, unico indagato per l’omicidio della ginnasta di Brembate. Intervistato da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, l’avvocato ha detto: “Si tratta dell’ennesima fuga di notizie, la segretezza delle indagini preliminari in questo paese non è tutelata”.

Salvagni ha asserito di essere venuto a conoscenza della perizia dei Ris che inchioderebbe il suo assistito solo questa mattina, ascoltando il tg: “Non posso commentare una notizia giornalistica” – perché di questo si tratta – “in quanto io la perizia non l’ho vista. Nessun atto mi è stato notificato dalla Procura di Bergamo”.

I presunti pezzetti di tessuto del sedile del furgone di Massimo Bossetti rinvenuti sui leggings di Yara, sarebbero quindi l’ennesima prova a carico del carpentiere di Mapello. Ma il suo avvocato non arretra di un passo, ribadisce di aver chiesto la scarcerazione dello stesso e annuncia battaglia in tribunale: “Ce la vedremo al processo per verificare queste risultanze”.

Centovetrine

Centovetrine, anticipazioni 17 febbraio: Viola conquista la fiducia di Vincent

si costituisce omicida Aldo Naro

Palermo, Aldo Naro ucciso in discoteca: un 17enne confessa l’omicidio