in ,

Caso Yara news Quarto Grado, Massimo Bossetti: “Io guerriero per una giusta verità”

Massimo Bossetti combattivo come non mai, “pronto a fare il guerriero per una giusta verità”. È lui a scriverlo di suo pugno a Grazia, amica di penna di Garlasco con la quale da qualche tempo intraprende una corrispondenza epistolare.

All’amica Massimo Bossetti racconta le sue pene in carcere, dove è rinchiuso dal 16 giugno 2014, acuitesi dopo la condanna in primo grado all’ergastolo inflittagli lo scorso 1° luglio. Il carpentiere di Mapello non perde occasione per proclamare la sua innocenza in quelle missive, e all’amica Grazia annuncia una mega festa per la sua liberazione, perché si dice convinto che, combattendo in aula, riuscirà a dimostrare la sua totale innocenza ed estraneità ai fatti che gli vengono contestati, ed uscire finalmente dal carcere.

Il presidente Bertoja sta per depositare le motivazioni sentenza, attese per il prossimo 28 settembre, ed è tanta l’attesa per la difesa del muratore bergamasco, perché da quel momento si aprirà la strada per il processo d’Appello. Lo ha confermato in studio a Quarto Grado, poco fa, Claudio Salvagni: “Bossetti non può che vedere il bicchiere mezzo pieno, se vuole continuare a vivere. Per me è innocente e lui continuerà a lottare per avere giustizia. Aspettiamo con ansia le motivazioni, sono curioso di leggere …”.

android nougat

Aggiornamento Android 6.0.1 Marshmallow su Wind e 7.0 Nougat multi-windows: download build T555XXU1BDPDA e A300FUXXS1BPE1

renato zero facebook

Programmi tv stasera 17 Settembre: Arenà – Renato Zero e Dragon Trainer 2