in ,

Caso Yara processo: Corte respinge richiesta nuova perizia su Dna e ammette lettere scabrose

Niente da fare, duro colpo per Massimo Bossetti e i suoi avvocati, Salvagni e Camporini: la Corte d’Assise di Bergamo ha respinto la richiesta di nuove perizie avanzate dai difensori di Massimo Bossetti, ritenendo del tutto superflui i nuovi accertamenti richiesti, primo fra tutti quello sul Dna rinvenuto sul corpo della vittima, che la Procura ha confermato appartenere all’imputato.

La Corte ha invece accolto la richiesta del pm Letizia Ruggeri di ammettere tra le carte del processo “tutte le lettere” a contenuto scabroso (e non solo 5, come chiesto dal pm) del carteggio intercorso tra Bossetti e la detenuta Gina. A questo punto la fine del processo di primo grado sul caso Yara Gambirasio si avvia alla conclusione: la sentenza sarebbe attesa per la prima meta di giugno, dopo il giorno 10. La prossima udienza è invece prevista per il 13 maggio, giorno in cui avrà luogo la requisitoria del Pubblico ministero.

Lega Pro risultati classifiche

Lega Pro, squadre B nel campionato: ecco quali club di Serie A ci saranno

canone rai, canone rai 2016, canone rai in bolletta, canone rai 2016 esenzione, canone rai 2016 come non pagarlo legalmente, canone rai 2016 autocertificazione, canone rai 2016 modulo esenzione, canone rai 2016 scadenza,

Canone Rai 2016 esenzione: slitta la scadenza per l’autocertificazione