in ,

Caso Yara processo Massimo Bossetti, Bruzzone: “Molto probabile conferma ergastolo”

Omicidio Yara Gambirasio: Massimo Bossetti tornerà in aula il prossimo 30 giugno, giorno della prima udienza del processo d’appello a suo carico, che si terrà in Corte d’assise a Brescia. Il muratore bergamasco è molto fiducioso: spera che la Corte accolga la richiesta avanzata dai suoi legali di poter effettuare una super perizia sul dna, atta a dimostrare – secondo la sua difesa – che nell’iter investigativo che ha portato alla sua incriminazione c’è stato un errore.

Di opposto avviso, com’è noto da tempo, la dottoressa Roberta Bruzzone, fermamente convinta della colpevolezza dell’imputato. La nota criminologa sulle pagine del settimanale Giallo ha ribadito la sua posizione, dicendosi propensa a ritenere che molto probabilmente l’ergastolo inflitto in primo grado a Massimo Bossetti sarà confermato anche in Appello.

Caso Yara processo d’Appello, l’attesa di Massimo Bossetti: “Piange giorno e notte”

“Non ne faccio certo un mistero: sono convinta, atti alla mano, della colpevolezza dell’ex muratore di Mapello e mi aspetto la conferma della condanna all’ergastolo anche nel processo di secondo grado”così la Bruzzone sulle pagine di Giallo“Non ritengo possa essere sollevato nessun dubbio in questa sede, tanto meno ‘ragionevole’, perché nessun dubbio degno di tale definizione vi è mai stato o è mai stato sollevato fino ad ora”.

A corredo della sua convinzione la Bruzzone fa inoltre riferimento agli altri indizi a carico di Bossetti, corollario di un quadro probatorio molto, molto pesante; si tratta di “molti altri elementi di conforto” messi in luce dalla sentenza di primo grado: oltre alla traccia genetica mista (Ignoto 1+Yara), i tabulati telefonici e le immagini del furgone bianco che girava intorno alla palestra mentre Yara usciva da lì e spariva. “Lui era lì, a pochi passi da lei. Sul punto i tabulati telefonici non lasciano dubbi. Il suo telefono era lì, il suo furgone bianco era lì. Punto.”, ha precisato la Bruzzone.

 

Paolo Limiti eredità: il gesto del paroliere per la sua Milano

scomparso a cagliari

Cagliari uomo scomparso, trovato cadavere in hotel: Giovanni Cogoni si sarebbe suicidato a Madrid