in ,

Caso Yara, udienza preliminare Massimo Bossetti: Tribunale blindato

Il Tribunale di Bergamo in cui il 27 aprile prossimo avrà luogo l’udienza preliminare per l’eventuale processo a Massimo Bossetti sarà sottoposto a misure di massima di sicurezza, in quanto è previsto per l’occasione l’arrivo in massa di fotografi e giornalisti di tutti i quotidiani e tv italiani ed in parte anche internazionali. È infatti elevatissimo il clamore mediatico che si è venuto a creare attorno al caso sull’omicidio di Yara Gambirasio, tale da far presupporre che davanti al Tribunale di via Borfuro, il 27 aprile, saranno tanti i curiosi, lì per vedere in faccia il carpentiere bergamasco accusato di avere seviziato e ucciso la ginnasta di Brembate Sopra.

Il Tribunale sarà quindi blindato per l’occasione, per far fronte all’assalto mediatico previsto. Il presidente del palazzo di giustizia, Ezio Siniscalchi, ha infatti predisposto un servizio di sicurezza ad hoc, chiamando in causa anche le guardie giurate della società Gsi (Secourity Group), specializzate nella sicurezza interna al tribunali. Sarà certamente chiesto anche un rinforzo da parte di carabinieri e polizia, per evitare a chicchessia di entrare nei corridoi del Palazzo di giustizia. Si sta inoltre studiando un ‘percorso alternativo’ da far fare all’indagato per raggiungere il secondo piano, dove si tengono le udienze preliminari, ed evitargli il passaggio davanti a giornalisti, fotografi e curiosi.

Il 27 aprile Claudio Salvagni, avvocato difensore di Bossetti, per l’occasione affiancato dal collega Paolo Camporini, presidente della Camera Penale di Como e Lecco unitosi al pool difensivo del muratore, chiederà al gup, Ciro Iacominoil non luogo a procedere. Qualora fosse chiesto il rinvio a giudizio, Salvagni non sceglierà il rito abbreviato come ipotizzato nelle scorse settimane, ma procederà con la richiesta del processo ordinario con dibattimento.

CATANIA MORTO BIMBO 10 ANNI

Milano, bambina di 12 anni cade dalla giostra: ora rischia la paralisi

Calciomercato Inter ultimissime: sfuma Toulalan, rinnova col Monaco?