in ,

Caso Yara ultime news: Massimo Bossetti combattivo si prepara al processo d’Appello

Dopo settimane di scoramento e senso di disfatta, inevitabile conseguenza della condanna all’ergastolo inflittagli lo scorso 1° luglio, perché ritenuto dai giudici della Corte d’Assise di Bergamo unico responsabile dell’omicidio di Yara Gambirasio, Massimo Bossetti si sarebbe ripreso, mostrandosi combattivo più che mai.

A darne conferma è uno dei suoi legali, l’avvocato Claudio Salvagni, che a Bergamonews ha annunciato ciò che in realtà si dava per scontato, visto che il suo assistito si è sempre proclamato innocente e estraneo ai fatti contestati, ovvero la ferma intenzione di fare ricorso in Appello contro la sentenza di primo grado: “Stiamo solo aspettando le motivazioni della sentenza del giudice”.

“La batosta è stata pesante, ma dopo alcune settimane con il morale a terra ora è tornato quello di prima: sereno perché convinto di essere innocente” – ha precisato il legale del carpentiere bergamasco, che di recente in una lettera dal carcere aveva detto di vergognarsi di essere italiano in quanto condannato ingiustamente – “Ho avuto modo di incontrarlo in carcere un paio di settimane fa e finalmente ho ritrovato il Massimo che conoscevo, determinato e agguerrito nel voler dimostrare la propria estraneità al delitto di Yara”.

Depositate le motivazioni della sentenza – che di norma dovrebbero pervenire entro 90 giorni dalla sentenza , “Sperando che non succeda come per il caso di Sarah Scazzi ad Avetrana, per il quale sono arrivate ben tredici mesi dopo”, ha puntualizzato il legale – la difesa di Bossetti procederà spedita con il ricorso in Appello, che sarà più breve di quello di primo grado e sarà celebrato a Brescia.

Feste paesane in Piemonte settembre 2016

Sagre in Piemonte settembre 2016: nei borghi medievali, tra gusto di meliga e vini pregiati

Ludovica Valli e Fabio Ferrara

Uomini e Donne Fabio e Ludovica: mancato chiarimento tra i due durante la registrazione della prima puntata del programma