in ,

Caso Yara ultime news a Pomeriggio 5: Massimo Bossetti e la verità sui coltellini

Ancora oggi nella puntata di Pomeriggio Cinque, la padrona di casa Barbara D’Urso, assieme al suo ospite, Giangavino Sulas, giornalista del settimanale Oggi, hanno parlato del caso Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate di Sopra scomparsa il 26 Novembre 2010 e ritrovata tempo dopo senza vita. I commenti della conduttrice e del suo ospite si sono focalizzati sull’unico indagato nel caso Yara, Massimo Bossetti, e sulle ultime intercettazioni tra l’imputato e la moglie.

Come sappiamo, la difesa di Bossetti ha messo in discussione il DNA trovato sui leggins della ragazza morta. Proprio durante l’inchiesta, Massimo Bossetti ha scoperto di essere figlio di Guerinoni e che la madre, consapevole o meno, ha sempre mentito sull’identità del suo vero padre. Anche dopo l’esame del DNA, Ester, madre di Bossetti, ha continuato a smentire il risultato, dichiarando di non aver avuto alcuna relazione con l’uomo che risulterebbe padre di suo figlio Massimo.

L’attenzione della D’Urso e di Sulas si è poi spostata sulle ultimissime intercettazioni di Massimo Bossetti e della moglie Marita. L’uomo, infatti, avrebbe pregato la donna di buttar vita i coltellini trovati all’interno di una scatolina rossa. Perché Bossetti ha così fretta di sbarazzarsi di quei coltellini? La risposta viene da Giangavino Sulas che, avendo letto per intero le intercettazioni, rivela che Bossetti era preoccupato perché proprio con uno di quei coltellini il suo collega muratore si preparava degli spinelli. Massimo Bossetti ha così paura che possa essere immischiato anche in una questione di droga, oltre all’accusa di omicidio. Intanto il processo a Massimo Bossetti inizierà dopo l’estate, ad inizio autunno.

Seguici sul nostro canale Telegram

Tendenze moda 2015: tornano i vestiti sopra i pantaloni, cosa resterà di questi anni ’90?

Caso Loris Stival ultime news Pomeriggio 5: Veronica Panarello dimessa dall’ospedale torna in carcere