in ,

Caso Yara ultime news: trovato terzo profilo genetico sugli slip

Un terzo profilo genetico sarebbe stato trovato sugli slip di Yara Gambirasio. A riferire la clamorosa indiscrezione, di cui dà notizia il settimanale “Oggi”, Marzio Capra, facente parte del pool difensivo di Massimo Bossetti. Capra è l’ex vicecomandante del Ris di Parma, genetista forense e già consulente scientifico della famiglia di Chiara Poggi, ora impegnato nella difesa del carpentiere bergamasco in carcere dal 16 giugno 2014 con l’accusa di avere sequestrato, seviziato e ucciso, il 26 novembre 2010, la 13enne di Brembate.

Secondo questa ennesima novità sul caso, un terzo profilo genetico di cui nessuno prima d’ora aveva fatto menzione, sarebbe stato isolato sugli indumenti intimi della ginnasta. È comparso anche un terzo Dna. Si tratta di un altro profilo mitocondriale. Non si sa a chi appartenga” – spiega, provocatorio, il genetista – “Nessuno si è preoccupato di scoprirlo. E il nucleare che lo doveva accompagnare dove è finito?”.

La medesima traccia genetica (quella, cioè, che ad oggi inchioda Bossetti) conterrebbe dunque un Dna nucleare e due mitocondriali di tre persone diverse. Questa contorta questione sarà certamente oggetto di dibattito in aula durante il processo al muratore, che riaprirà i battenti con la terza udienza il prossimo 11 settembre alle 9.30, e vedrà testimoniare, a pochi metri dal presunto assassino della loro bambina, i genitori di Yara e i primi quindici testimoni del pm.

Taider Bologna presentazione

Bologna, presentazione ufficiale di Saphir Taider: “Felice di essere di nuovo qui”

Ultime notizie Napoli calcio: lite a Castelvolturno tra Giuntoli e De Guzman